Get a site

A briglia sciolta

Una richiesta timida all’inizio
un bussare delicato,

esplorando la superficie.

Desiderio celato di tornare,
ancora una volta – così lungo
il tempo – le attese
ed i contrastati riflessi.
Troppe fughe da sè stessi,
dai bivi e dalle cadute.

Le nocche si fanno sentire ora,
dolci ma più invadenti –
vogliono essere ascoltate.

Il tempo di guardarsi allo specchio,
di fasciare i polsi e tornare – vivi
e forti. A briglia sciolta –
riaprire i flussi dei pensieri
ed i canali del cuore.

 

 

Il battere alla porta è cessato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top