Shorthoughts

Shorthoughts

Shorthoughts, brevi pensieri.

 

Di quelli che pervadono come piccoli aghi fulminei non lasciando il tempo di essere percepiti – stampati su un foglio di carta, immediati e schietti da far male.
Non è sempre necessario impazzire per comunicare, serve solo lasciarsi andare: mani e il cuore al volere dell’ istinto.

Cerchiamo versi aulici, importanti ed altisonanti per esprimerci, vezzi e vizi che vengono dal passato che allontanano la maggior parte delle persone e dei lettori. Un po’ di semplicità credo sia d’obbligo quindi qui niente versi chilometrici solo pensieri più o meno diretti che a tratti ricordano gli aghi che han dato vita alla mia rosa.

Buona lettura!


  1. “Lights are turning down there, another raining day. But your voice is in my head, nothing feels bad today.” di Elisa Clementi
  2. ” Ho lasciato un pensiero sul ciglio della strada, lo ho abbandonato a sé stesso. Se vorrà saprà tornare.” di Elisa Clementi
  3. ” Talvolta una puntura non basta per far riardere una vita, ha più efficacia uno schiaffo in pieno viso.” di Elisa Clementi
  4. ” E il sole beffeggia la notte con i suoi raggi … ” di Elisa Clementi
  5. ” Come su un binario , io, di parole sparse su strade incerte.” di Elisa Clementi
  6. ” Se sono stata rapita dal mare non darmene colpa, se morirò nel mare non aver pena per me: morirò felice.” di Elisa Clementi
  7. ” Aprire gli occhi e vedere a malapena, chiuderli ed avere il mondo davanti.” di Elisa Clementi
  8. ” Ho ascoltato il sangue ribollire rabbioso nelle vene. Ho sentito le mie idee friggere lentamente, ed un acre odore di tristezza si levava nell’aria” di Elisa Clementi
  9. ” Il mondo non si ferma ad aspettare che tu viva un momento; continua la sua corsa inesorabile e non hai modo di assaporare appieno un attimo che questo è già sfuggito. Ricrealo.” di Elisa Clementi
  10. ” Prendi la tua strada e seguila fino in fondo, questo dicono. Il difficile è trovarla la strada. ” di Elisa Clementi
  11. ” E come sempre mi paragono al fumo, sfuggo e poi ritorno. La mia benzina mi riaccende e mi ridà vita.” di Elisa Clementi
  12. “Noi, pedine senzienti di Madre Natura.” di Elisa Clementi
  13. ” Cogliere le piccolezze dell’essere vivi e dar loro eco; come pioggia che si riversa nel mare. ” di Elisa Clementi
  14. ” La pioggia non chiede il permesso, ti sfiora impertinente la pelle, ti invade. Io sono così, entro e non chiedo il permesso; se mi scacci non posso prendere strade di ritorno: sono per un unica occasione. ” di Elisa Clementi
  15. ” Luna, illumini tutto a giorno come se il buio non avesse motivo di esistere stanotte: grazie.” di Elisa Clementi
  16. ” Questa distanza ci renderà vicini, cuore nei pensieri veri. ” di Elisa Clementi

  17. ” Chi dà dolore ad un altro essere, danneggia la sua stessa anima. Vuoi davvero ridurre la tua anima in briciole? ” di Elisa Clementi
  18. ” Se il cuore decide di esplodere non lo puoi fermare, devi solo raccogliere i suoi pezzi ( sperando di non essere solo )” di Elisa Clementi
  19. ” Graffiare le pareti di questa stanza non mi farà fuggire, sarà solo un contare i giorni per il tuo ritorno. Amore. ” di Elisa Clementi
  20. ” Hai mai osservato un germano quando si leva in volo? E’ buffo. Io pure sono buffa quando sono felice! ” di Elisa Clementi
  21. ” Nel sorridere non pensi al rossetto sui denti, non pensi al profumo che hai; pensi solo alla tua felicità.” di Elisa Clementi
  22. ” Imprimere i volti, non i nomi. Essenza! ” di Elisa Clementi
  23. ” Guardami. Sono realmente come credi io sia?” di Elisa Clementi
  24. ” Stringi i lacci della mia schiena, taglia i nodi dei miei capelli, sciogli le catene alle mie mani. Volare.” di Elisa Clementi

  25. ” Guardami: sono foglia che trema al tuo respiro.” di Elisa Clementi
  26. ” Lascia andare il vuoto di giorni persi. Vorrei non dover allentare la presa; stringi tu.” di Elisa Clementi
  27. ” Ghermire sogni al mattino, abbandonarsi all’attimo.” di Elisa Clementi
  28. ” Vorrei non sognare tutte le notti i miei desideri; cosi questi sarebbero reali.” di Elisa Clementi
  29. ” Saltare le pagine di un libro è un inutile perdita di tempo, dovrai tornare indietro.” di Elisa Clementi
  30. ” Le contraddizioni fanno parte del nostro essere, volenti o nolenti quando una cosa manca  la desideriamo.” di Elisa Clementi
  31. ” E’ realmente necessario far coincidere i nostri sogni con la realtà?” di Elisa Clementi
  32. ” Gli occhi giocano a nascondersi, i miei giocano a trovarti e stringerti.” di Elisa Clementi
  33. ” Dai voce ai giorni muti con note distorte. ” di Elisa Clementi
  34. ” Mai bloccare un cuore che batte a ritmo di musica. ” di Elisa Clementi
  35. ” Il sentire umano talvolta si blocca esattamente dove inizia l’anima. Andiamo oltre? ” di Elisa Clementi
  36. ” L’indecisione più forte è tra il vivere bene ed il vivere al meglio. Tu come stai vivendo? ” di Elisa Clementi
  37. ” Ho salvato su foglio pensieri destinati all’oblio. Inutilità necessarie. ” di Elisa Clementi
  38. ” Lo sguardo della persona che amo fisso nei miei occhi, il fuoco sacro. Non basterà l’acqua a spegnerlo. ” di Elisa Clementi
  39. ” Se un fuoco si accende immerso nell’acqua può essere solo un fuoco sacro.
    Abbine cura come il tuo bene più grande, Lui non tornerà se lo lascerai morire. “
  40. ” Come acqua salata sulle ferite, mi cingo a te sulla riva. ” di Elisa Clementi
  41. ” Il passo veloce, fiato corto e pesante. Tremare per sfuggire al gelo.
    Mani tese verso il buio, ti sarò affianco ancora.” di Elisa Clementi
  42. ” Seguire le sue dita muoversi impazzite sulla chitarra, seguire le fiamme di vita nei
    suoi occhi. Estasi. ” di Elisa Clementi
  43. ” Plasma le tue prigioni nella tua libertà ” di Elisa Clementi
  44. “Rigai l’anima un tempo, lasciandola pervasa di lividi; ora si sta rimarginando lentamente da anni. Ed è ancora cosi debole.” di Elisa Clementi
  45. “Se amo una persona vedo nei suoi occhi e nel suo cuore una casa sicura per la mia anima.” di Elisa Clementi
  46. ” Non ho più paura del buio, ho smesso di tremare timorosa dell’ignoto. E’  il momento di affrontare queste paure, nel mentre lo dico sono già sparite.” di Elisa Clementi
  47. ” Ego-fobici e timidi allo specchio. Codardia di Essere.” di Elisa Clementi
  48. ” Sprechiamo la maggior parte del nostro tempo a preoccuparci di cosa gli altri pensano di noi, e tu cosa pensi di te stesso?” di Elisa Clementi
  49. ” Smettere di sognare e di credere in me stessa è stato lo sbaglio più grande che potessi fare, per fortuna mi sono svegliata da quel brutto incubo.” di Elisa Clementi
  50. “Siamo un mondo unico e diviso le situazioni sono un ciclo che si ripeteranno sempre in diversi individui” di Elisa Clementi
  51. “Luccicano le lacrime sulle labbra rovinate da vento e tempo.” di Elisa Clementi
  52. “Spargi sale attorno al fuoco e frammenta la legna che rimane.” di Elisa Clementi
  53. “Lugubre il luccichio debole delle stelle finte.” di Elisa Clementi
  54. “Se duole il corpo ciba la mente.” di Elisa Clementi”
  55. “La mente divaga molto più di quanto il corpo possa fare.” di Elisa Clementi
  56. “Lume che cambia la luce del giorno, l’ombra tramuta in decoro armonioso.” di Elisa Clementi.
  57. “Quando il corpo cede è la mente che deve trovare la forza.” di Elisa Clementi
  58. “Il respiro è fragile ma rinforza l’animo.” di Elisa Clementi.
  59. “Che il lupo mi sia amico.” di Elisa Clementi.
  60. “Se il Sole si spegne graffia il buio e scava per l’oscurità.” di Elisa Clementi
  61. “Nessun sano di mente svela i propri fantasmi senza chiedere: ” Amico o nemico?” ” di Elisa Clementi
  62. “L’anima vive grazie alle passioni, non bastano le pulsazioni regolari.” di Elisa Clementi
  63. “Temo il giorno perché è un cerimoniale di maschere.” di Elisa Clementi
  64. “Amo la Luna perché mostra i contorni sciolti del Sole.” di Elisa Clementi
  65. “Sii fragile come rosa nella pioggia e forte come spina nascosta nell’erba.” di Elisa Clementi.
  66. “La mia fragilità sarà forza, la mia paura sarà dipendente da me.” di Elisa Clementi.
  67. “Violenza, arroganza e presunzione rendono l’uomo vile.” di Elisa Clementi.
  68. “Linguaggio violento e rabbia portano solo nuova violenza e collera.” di Elisa Clementi.
  69. “Il cielo trema così forte la notte perché io possa stanare le stelle nascoste.” di Elisa Clementi
  70. “ Chi resta fermo a sé stesso senza cambiamento, finirà come un serpente che non muta.” di Elisa Clementi

Il tuo pensiero:

Loading Facebook Comments ...